Linguine al pomodoro fresco

Linguine al pomodoro fresco

  1. Ponete al fuoco la pentola, per la cottura della pasta, con abbondante acqua e una grossa presa di sale. In attesa che bolla, pelate i pomodori (per meglio eseguire questa operazione caldissima), apriteli a metà liberateli dai semi e tagliateli a pezzetti; metteteli, quindi in una terrina con le foglie di basilico spezzettate, gli spicchi d’aglio tritatissimi, un grosso pizzico di pepe, sale e l’olio. Lasciateli macerare cosi per almeno 20 minuti.
  2. Intanto avrete lessato e scolato al dente la pasta; trasferitela nella terrina di servizio, rovesciatevi sopra i pomodori macerati (senza, però, il sugo che avranno emesso), con tutto il condimento. Irrorate la pasta con un filo d’olio, rimescolate bene decorate con qualche foglia di basilico e servite subito le linguine al pomodoro fresco.

Consiglio

Fate diventare il vostro piatto di pasta più appetitoso spolverando una gran quantità di romano o parmigiano reggiano.

Pasta in abbinamento ideale

Riguardo alla pasta, oltre agli spaghetti, possiamo usare anche altri tipi di pasta lunga, come linguine o vermicelli. Ma questo sughetto rende alla perfezione anche con alcuni tipi di pasta corta come le pennette e le mezze penne lisce o rigate.

TAG: pasta al pomodoro | pastasciutta al sugo | pasta al sugo | spaghetti al pomodoro

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.