Pasta all’uovo con impastatrice

Da sempre fissa compagna dei familiari pranzi domenicali, la pasta all’uovo è da sempre tradizione della gastronomia italiana. Ma se il consumo di questo alimento rimane un must della dieta italiana, la sua preparazione è fortemente limitata. L’arte della pasta è legata alle tradizioni familiari che se la tramandano da generazione in generazione, ma se non sei tra i fortunati ad aver ricevuto un tale bagaglio, oggi esiste la possibilità di prparare dell’ottima pasta all’uovo con impastatrice, rendendo di fatto più semplice e veloce la preparazione di fantastici manicaretti grazie a una serie di accessori in dotazione da utilizzare proprio per la preparazione della pasta fresca.

Vediamo adesso un esempio pratico, la ricetta che vi presento oggi è stata preparata con l’ausilio dell’impastatrice professionale KitchenAid Artisan acquistata sul sito https://www.verdelillahome.com.

LEGGI ANCHE: Pasta fresca con planetaria

Strumenti necessari:

  • impastatrice (io ho usato la KitchenAid Artisan);
  • accessorio gancio a foglia;
  • accessorio gancio impastatore;
  • accessorio sfogliatrice.

Ingredienti per 4 persone
  • 400 gr. di farina 00;
  • 4 uova;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:

Come preparare la pasta all’uovo con impastatrice

  1. Monta la frusta a foglia;
  2. Metti nella ciotola della planetaria tutti gli ingredienti e mescola per circa 2 minuti a bassa velocità;
  3. Togli il gancio a foglia ed inserisci quello impastatore e riaccendi la planetaria e impasta per 5 minuti. Devi ottenere un impasto compatto, morbido e non appiccicoso;
  4. Spegni la macchina, togli l’impasto dal recipiente e forma una palla;
  5. Avvolgila nella pellicola trasparente e falla riposare in frigo per 30 minuti;
  6. Trascorso il tempo di riposo dividi il panetto in 4 parti;
  7. Inserisci nell’impastatrice l’accessorio sfogliatrice ed infarinalo leggermente;
  8. Prendi il primo pezzetto di impasto, appiattiscilo un pò con il mattarello poi inseriscilo nella sfogliatrice con lo spessore più grande;
  9. Ripiega la sfoglia ottenuta e ripassala nella sfogliatrice, mantenendo lo stesso spessore;
  10. Procedi stringendo sempre più lo spessore della sfogliatrice, fino ad ottenere una sfoglia sottilissima;
  11. Esegui gli stessi passaggi fino ad esaurire tutta la sfoglia;
  12. Tienila coperta con un telo da cucina per evitare che si secchi.

Con le sfoglie ottenute puoi preparare: lasagne, tortelli, tortelloni, ravioli, pasta lunga e pasta corta.

Per ottenere invece formati di pasta lunga o corta, sostituisci l’accessorio sfogliatrice ed inserisci quello per tagliare la pasta (scegli tu). Passa tutte le sfoglie, raccogliendo accuratamente la pasta ottenuta.

Consigli

Per ottenere una pasta ordinata e che non si attacchi nel momento della cottura stendila su una spianatoia spolverata di farina o semola di grano duro.


[Voti: 1    Media Voto: 2/5]

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.